Homepage Comune Casarza

Presupposto dell'imposta e Soggetti Passivi

Si tratta di un Imposta a carattere reale il cui presupposto oggettivo è costituito dal possesso qualificato di

• Fabbricati
• Aree fabbricabili

a prescindere dalla destinazione d’uso (art.1 c.2 D.Lgs. 504/1992)

Per possesso qualificato si intende, a norma dell'art. 1140 C.C., il potere esercitato sulla cosa a titolo di proprietà o di altro diritto reale di godimento, quale superficie, servitù, usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi.


Sono, quindi, soggetti passivi dell’imposta (art. 3 D.Lgs. 504/1992) le persone fisiche , le società di ogni tipo che risultino:

• PROPRIETARI di fabbricati o Aree fabbricabili
• TITOLARI DI DIRITTI REALI DI GODIMENTO quali usufrutto, uso, abitazione,
superficie ed enfiteusi (questi due ultimi diritti a partire dal 01/01/1998)
• LOCATARI di immobili concessi in Leasing.

Base Imponibile

L'art. 5 D.Lgs. 507/1992 individua i criteri di determinazione della base imponibile e stabilisce a tale scopo che occorre considerare il valore dei fabbricati, delle aree fabricabili e dei terreni agricoli (che per il Comune di Casarza Ligure risultano essere esenti dall'imposta) situati nel territorio del comune.

I criteri di determinazione dell abase imponibile sono diversi a seconda della specie di immobile e della sua categoria catastale. (modalità di calcolo)